Qualità

ISO 9000

È una serie di normative e di linee guida sviluppate dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (chiamata comunemente ISO dall’inglese International Organization for Standardization), che definiscono i requisiti per la realizzazione, in un’organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l'efficacia e l'efficienza nella realizzazione del prodotto e nell'erogazione del servizio, di ottenere ed incrementare la soddisfazione del cliente.
Certificato UNI EN ISO 9001:2008
Politica qualità


ISO 14001

È uno standard di gestione ambientale sviluppato dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (chiamata comunemente ISO dall’inglese International Organization for Standardization), che fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale di una qualsiasi organizzazione.
Lo standard può essere utilizzato per la certificazione, per un’auto dichiarazione oppure semplicemente come linea guida per stabilire, attuare e migliorare un sistema di gestione ambientale.
Certificato ISO 14001:2004
Politica ambientale


RoHS

È la direttiva 2002/95/CE dell’Unione europea (chiamata comunemente direttiva RoHS dall'inglese Restriction of Hazardous Substances), diventata direttiva 2011/65/UE.
La direttiva impone restrizioni sull'uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

È collegata strettamente con la direttiva sulla Rottamazione di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (chiamata comunemente RAEE), che regola l'accumulazione, il riciclaggio e il recupero per le apparecchiature elettriche.

Dichiarazione di conformità alla direttiva 2011/65/UE (RoHS II)


REACH

È un regolamento del Parlamento europeo (chiamato comunemente regolamento REACH dall’inglese Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemicals), che ha lo scopo di migliorare la conoscenza dei pericoli e dei rischi derivanti dall’utilizzo di sostanze chimiche e nel contempo di mantenere e rafforzare la competitività e le capacità innovative dell’industria chimica europea.
Prevede anche l’istituzione di un’Agenzia europea per le sostanze chimiche (chiamata comunemente ECHA dall’inglese European CHemicals Agency) che svolge un ruolo di coordinamento tecnico-scientifico delle attività previste dal regolamento e organizza una banca dati per raccogliere e gestire i dati forniti dall'industria (chiamati comunemente dati SVHC dall’inglese Substances of Very High Concern).
Dichiarazione REACH
Dichiarazione SVHC


IEC EN 60079-15:2010

È una norma internazionale che fornisce prescrizioni generali relativamente alla costruzione, alla prova e alla marcatura degli apparecchi elettrici e dei componenti destinati a essere utilizzati in ambienti con atmosfere esplosive per la presenza di gas, causate da miscele di gas e aria, vapori o nebbie, in condizioni atmosferiche normali; essa è quindi indirizzata a progettisti e costruttori di apparecchi e componenti nonché a laboratori di prova.
Dichiarazione di conformità alla norma IEC EN 60079-15:2010


Conflict Minerals

Il CFSI (Conflict-Free Sourcing Initiative) è un’iniziativa di orientamento all’acquisto di minerali definiti “conflict” (cassiterite, columbite-tantalite, oro, wolframite e loro derivati) da fonti che non finanzino i conflitti armati nella Repubblica Democratica del Congo (RDC) e nelle regioni ad essa confinanti.
Nel raccogliere le informazioni volte a tracciare i minerali utilizzati nei nostri prodotti lungo l’intera catena di fornitura, è necessario affidarsi al contributo di tutte le imprese coinvolte (dall’estrazione alla lavorazione e al commercio).
Ad oggi, più di 350 aziende provenienti da sette diversi settori industriali aderiscono all’iniziativa, svolgendo attività di identificazione dell’origine dei minerali “conflict” e riportando periodicamente i dati delle loro indagini.
Il risultato è un elenco che include nomi, luoghi e politiche “mineral conflict” di tutte le fonderie o raffinatori che risultano conformi ai protocolli di valutazione del programma Conflict-Free Smelter.

Dichiarazione Conflict Minerals


Energia rinnovabile con titoli GO


82 tonnellate di emissione di CO2 in atmosfera evitate grazie all'utilizzo di energia proveniente da fonti rinnovabili: questo è il bilancio ambientale di EVCO per l'anno 2017 relativamente all'impegno contro i gas serra, raggiunto in virtù del contratto di fornitura stipulato con "Dolomiti Energia - 100% Energia Pulita". Le centrali idroelettriche di Dolomiti Energia, che sfruttano la potenza naturale dell'acqua dei bacini idrici delle Dolomiti, sono state certificate dal GSE (Gestore Servizi Energetici) come impianti qualificati per produrre energia rinnovabile con titoli GO. La GO (Garanzia di Origine) è una certificazione elettronica che attesta in maniera inequivocabile l'origine rinnovabile dell'energia prodotta, in conformità con la Direttiva 2009/28/CE. Un ulteriore passo avanti nell'impegno continuo di EVCO per un futuro ecosostenibile.
Certificato green Dolomiti Energia
Green certificate Dolomiti Energia

Relazione tecnica ambientale

Ricerca Avanzata

Selezionate le caratteristiche del prodotto che state cercando attraverso i filtri sottostanti.